Cos'è l'osteomalacia

Osteomalacia: Panoramica, Cause, Trattamento e conclusione

Cos'è l'osteomalacia?

Ammorbidimento osseo, in particolare indebolimento osseo (perdita di minerali) nel senso di frattura e soprattutto carenza di calcio dall'osso. L'osteomalacia può essere causata da uno scarso apporto alimentare o da uno scarso assorbimento di calcio e altri minerali necessari per indurire le ossa. L'osteomalacia è una caratteristica della carenza di vitamina D negli adulti. L'osteomalacia viene trattata con cambiamenti nella dieta. Gli integratori ormonali possono anche essere utili per le donne in post-menopausa. Quando accade la stessa cosa in bambini, si chiama rachitismo.

L'osteomalacia è più comune nelle donne e spesso si verifica durante la gravidanza. Non è la stessa cosa dell'osteoporosi. Entrambi possono causare la rottura delle ossa. Ma l'osteomalacia è un problema di indurimento osseo, l'osteoporosi è l'indebolimento delle ossa. Nell'osteomalacia, la maggior parte dell'osso è costituita da una matrice di collagene senza rivestimento minerale, così le ossa diventano morbide. Queste ossa molli possono piegarsi e rompersi e possono essere molto dolorose. Con questi termini, si può chiarire che cos'è l'osteomalacia?

Esistono rari tipi di osteomalacia. Questi sono solitamente causati da problemi ai reni con conseguente perdita di fosforo dal corpo. A volte viene trasmessa dai genitori ereditati ai loro figli nei loro geni, ma può anche verificarsi come effetto collaterale del trattamento con altri problemi renali e talvolta con alcuni farmaci.

Cause di osteomalacia:

Il corpo ha bisogno di minerali sufficienti (calcio e fosforo) e vitamina D per consentire la mineralizzazione ossea. tuttavia, non è raro nei paesi occidentali avere abbastanza calcio a causa dell'osteomalacia. Alcuni disturbi rari possono causare la perdita di fosforo da parte del rene normale, che causa l'osteomalacia, ma la causa più comune della condizione è la carenza di vitamina D..

Carenza di vitamina D.

La quantità di vitamina D può essere espressa in microgrammi (milioni di un grammo, generalmente) abbreviato in g) o unità. 10 le unità sono le stesse di 400 unità e quindi 25 µg è lo stesso di 1,000 unità. Il corpo ha bisogno di 10 / g / 400 unità di vitamina D al giorno per proteggersi dall'osteomalacia. La pelle può produrre fino a 100 / g / 4,000 unità al giorno in estate, che può essere conservato nel corpo per alcune settimane. Una dieta che fornisce una media di 10-20 / g / 400–800 unità al giorno ti aiuteranno a proteggerti dall'osteomalacia.

osteomalacia

  • Se non vai spesso al sole, allora dovrai mangiare pesce azzurro o seguire una dieta per ottenere abbastanza vitamina D..
  • Cause rare di osteomalacia.

Sebbene la carenza di vitamina D sia la causa più comune di osteomalacia, il medico dovrà controllare se è causato da qualcos'altro. Le cause rare includono:

  • Problemi di stomaco, per esempio, celiachia non trattata, o precedente intervento chirurgico addominale
  • Malattia del fegato
  • Insufficienza renale
  • Pillole per l'epilessia.

Se una delle precedenti condizioni si applica a te, potrebbe essere necessaria una protezione aggiuntiva contro l'osteomalacia. È importante parlarne con il medico.

Trattamento

Il trattamento curerà l'osteomalacia nella maggior parte dei casi, ma potrebbero essere necessari diversi mesi per ridurre il dolore osseo e la debolezza muscolare. Se la malattia è causata da una carenza di vitamina D., poi 20–50 800 g / 800–2.000 unità di vitamina D vengono utilizzate quotidianamente, ma alcuni medici possono somministrare dosi maggiori, iniziare con. Se la quantità di calcio dalla tua dieta normale è inferiore a 750 mg al giorno, quindi dose di calcio 500-1.000 mg (mg) un giorno può accelerare la guarigione delle ossa.

Di solito avrai bisogno di integratori di vitamina D a lungo termine. Non c'è un chiaro, motivo curabile per la tua osteomalacia. Se interrompe il trattamento con vitamina D., la condizione potrebbe ripresentarsi. Se l'osteomalacia deriva da una scarsa assunzione di vitamina D., quindi puoi trattarlo assumendo di più nella tua dieta attraverso determinati alimenti e integratori.

Gli alimenti con vitamina D includono:

  • Grano
  • Fiocchi di latte
  • Uova
  • Pesce (tonno, salmone, pesce spada, le sarde)
  • Fegato
  • Latte
  • succo d'arancia (fortificato con vitamina D)
  • Cagliata

Puoi anche assumere più vitamina D trascorrendo del tempo al sole. Ma parlane con il tuo medico e applica la protezione solare. Troppo sole può aumentare le possibilità di cancro della pelle. Se il tuo corpo ha difficoltà ad assorbire la vitamina D., il medico dovrà trattare la causa, se possibile. Dovrai assumere dosi maggiori di calcio e vitamina D rispetto alla consueta raccomandazione giornaliera. Per trattare le ossa rotte o deformate dall'osteomalacia, il medico potrebbe prescriverti un tutore da indossare. Se il problema è grave, potresti aver bisogno di un intervento chirurgico.

Le persone con forme ereditarie di insufficienza renale o osteomalacia spesso richiedono l'assistenza del proprio medico per tutta la vita. Dovranno essere monitorati regolarmente in un'unità specialistica basata sull'ospedale. Di solito richiedono forme speciali di vitamina D., come compresse di calcitriolo. Questo perché i reni normalmente convertono la normale vitamina D in calcitriolo, una forma di vitamina essenziale per mineralizzazione ossea.

Conclusione

Cos'è l'osteomalacia? Ammorbidimento osseo, in particolare indebolimento osseo (perdita di minerali) nel senso di frattura e soprattutto carenza di calcio dall'osso. Ciò può essere causato da uno scarso apporto alimentare o da uno scarso assorbimento di calcio e altri minerali necessari per indurire le ossa.

Esistono rari tipi di osteomalacia. Questi sono solitamente causati da problemi ai reni con conseguente perdita di fosforo dal corpo. Sebbene la carenza di vitamina D sia la causa più comune di osteomalacia, il medico dovrà controllare se è causato da qualcos'altro. Di solito richiedono forme speciali di vitamina D., come compresse di calcitriolo. Questo perché i reni normalmente convertono la normale vitamina D in calcitriolo, una forma di vitamina essenziale per la mineralizzazione ossea.

Torna su